Contatore accessi gratis

7 Orazioni S. Brigida da recitare per 12 anni con audio mp3

Questo post è stato letto 175568 volte

Santa Brigida - Tempo di preghiera


Le 7 Orazioni di S. Brigida si recitano
ogni giorno per 12 anni

senza interruzioni

 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 


PREGHIERA INIZIALE

O Dio vieni a salvarmi
Signore, vieni presto in mio aiuto
 
Gloria al Padre …
 

Credo (Simbolo Apostolico)

Io credo in Dio, Padre onnipotente,
creatore del cielo e della terra;
e in Gesù Cristo, suo unico Figlio,
nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo,
nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato,
fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente;
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.

Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna.
Amen

O Gesù, desidero recitare per sette volte la tua orazione al Padre,
unendomi all’Amore con cui la santificasti nel tuo Cuore,
e la pronunciasti con la tua bocca.

Portala dalle mie labbra nel tuo Cuore Divino.

Migliorala e completala, in modo perfetto, così che io possa offrire alla Santissima Trinità lo stesso onore e gioia che Tu hai dimostrato recitandola, sulla terra.

Possano l’onore e la gioia scorrere sulla tua Sacra Umanità per la glorificazione delle tue Sante Piaghe e del tuo Preziosissimo Sangue che da esse sgorgò.

 

PRIMA ORAZIONE:
LA CIRCONCISIONE

Eterno Padre, per le mani immacolate di Maria e per il Cuore Divino di Gesù, Ti offro le prime piaghe, i primi dolori e le prime gocce di Sangue di Gesù in riparazione dei miei peccati di gioventù e di quelli di tutti gli uomini, come protezione contro i primi peccati mortali, specialmente dei miei parenti.

Gloria al Padre …
Ave Maria ….
Padre Nostro ….
Eterno riposo …
Angelo di Dio …

 

SECONDA ORAZIONE:
IL SUDORE DI SANGUE

Eterno Padre, per le mani immacolate di Maria e per il Cuore Divino di Gesù, Ti offro le terribili sofferenze del Cuore di Gesù, provate sul Monte degli Ulivi, ed ogni goccia del suo sudore di Sangue, in riparazione di tutti i miei peccati del cuore e di quelli di tutti gli uomini, come protezione contro tali peccati e per la diffusione dell’Amore verso Dio e verso il prossimo.

Gloria al Padre …
Ave Maria ….
Padre Nostro ….
Eterno riposo …
Angelo di Dio …

 

TERZA ORAZIONE:
LA FLAGELLAZIONE 

Eterno Padre, per le mani Immacolate di Maria e per il Cuore Divino di Gesù, Ti offro le molte migliaia di colpi, gli orribili dolori  e il Preziosissimo Sangue di Gesù versato durante la Flagellazione, in espiazione dei miei peccati della carne e di tutti gli uomini come protezione contro tali peccati e come  salvaguardia dell’innocenza, in particolare tra i miei parenti.

Gloria al Padre …
Ave Maria ….
Padre Nostro ….
Eterno riposo …
Angelo di Dio …

 

QUARTA ORAZIONE:
L’INCORONAZIONE DI SPINE

Eterno Padre, per le mani Immacolate di Maria e per il Cuore Divino di Gesù, Ti offro le piaghe, i dolori e il Preziosissimo Sangue, effuso dal capo di Gesù quando fu coronato di spine in espiazione dei miei peccati dello spirito e di quelli tutti gli uomini come protezione contro tali peccati e e per la diffusione del Regno di Dio sulla terra.

Gloria al Padre …
Ave Maria ….
Padre Nostro ….
Eterno riposo …
Angelo di Dio …

 

QUINTA ORAZIONE:
LA SALITA DI GESU’ SOTTO IL PESO DELLA CROCE

Eterno Padre, per le mani Immacolate di Maria e per il Cuore Divino di Gesù, Ti offro le sofferenze patite da Gesù sulla via del Calvario, in particolare, la Santa Piaga della Spalla e il Preziosissimo Sangue, che da essa uscì, in espiazione dei miei peccati di ribellione contro la Croce e di quelli di tutti gli uomini, del mormorio contro i tuoi santi Disegni e di tutti gli altri peccati della lingua, come protezione contro tali peccati e per un Amore autentico alla Santa Croce.

Gloria al Padre …
Ave Maria ….
Padre Nostro ….
Eterno riposo …
Angelo di Dio …

SESTA ORAZIONE:
LA CROCIFISSIONE

Eterno Padre, per le mani Immacolate di Maria e per il Cuore Divino di Gesù, Ti offro il tuo Figlio divino, inchiodato e innalzato sulla Croce, le piaghe e il Sangue preziosissimo delle Sue mani e dei suoi piedi effuso per noi, la Sua estrema povertà e la Sua obbedienza perfetta, ti offro in oltre tutti i terribili tormenti del Suo Capo e della sua anima, la sua preziosa Morte e il Suo non violento rinnovarsi in tutte le Sante Messe celebrate sulla Terra.

In riparazione di tutte le offese fatte ai Santi Voti evangelici e alle regole degli ordini religiosi, in espiazione di tutti i miei peccati e di quelli del mondo intero, per i malati e i moribondi, per i Sacerdoti e per i Laici, per le intenzioni del Santo Padre riguardanti il rinnovamento delle Famiglie Cristiane, per l’unità della Fede, per la nostra patria, per l’unità dei popoli in Cristo e nella sua Chiesa, e per la Diaspora.

Gloria al Padre …
Ave Maria ….
Padre Nostro ….
Eterno riposo …
Angelo di Dio …

 

SETTIMA ORAZIONE:
LA FERITA DEL SACRO COSTATO

Eterno Padre, degnati di accettare il Sangue e l’acqua sgorgati dalla ferita del Cuore di Gesù, per le esigenze della Santa Chiesa e in espiazione dei peccati di tutti gli uomini.

Ti supplichiamo di essere Pietoso e Misericordioso con tutti!

Sangue di Cristo, ultimo prezioso Contenuto del Sacro Cuore di Cristo, lavami dalle colpe di tutti i miei peccati e purifica tutti i fratelli da ogni colpa!

Acqua del costato di Cristo, purificami dalle pene di tutti i peccati e spegni le fiamme del Purgatorio, per me e per tutte le povere Anime dei defunti. Amen

Gloria al Padre …
Ave Maria ….
Padre Nostro ….
Eterno riposo …
Angelo di Dio …

 

Preghiamo:

O Signore Gesù Cristo, Figlio di Dio vivo, accetta questa preghiera con lo stesso amore col quale sopportasti tutte le piaghe del Tuo Santissimo Corpo, concedi la tua Misericordia la tua Grazie la remissione di tutte le colpe e pene e la vita eterna a noi e a tutti i fedeli vivi e  defunti. Amen

 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo Amen

**************************************************************************************

Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni:  

  1. L’anima che le recita non andrà in purgatorio.  
  2. L’anima che le recita sarà accettato tra i martiri come se avesse versato il suo sangue per la fede.  
  3. L’anima che le recita può scegliere altre tre persone che Gesù manterrà in uno stato di grazia sufficiente per diventare sante.  
  4. Nessuno delle quattro generazioni successive all’anima che le recita si dannerà.  
  5. L’anima che le recita sarà resa edotta della propria morte un mese prima. Se si dovesse morire prima dei 12 anni, Gesù riterrà valide le preghiere, come se fossero state completate.

Qualora una persona non riuscisse a concludere il ciclo di queste Orazioni, nell’arco dei 12 anni, a causa di “morte” prematura, Gesù assicura, ugualmente, valide queste preghiere, come se fossero state dette o completate.

Se, invece, coloro che hanno avuto qualche impedimento a recitare queste Orazioni, per alcuni giorni, è concessa la possibilità di recuperarle in seguito.

È anche giusto ed onesto precisare che queste Orazioni, chiunque le dicesse, non sono “matematicamente” la garanzia totale per ottenere un “posto” in Paradiso.

Le Preghiere, le Novene, i Tridui e quant’altro sono “colloqui” che rivolgiamo a coloro cui abbiamo chiesto un aiuto diretto od una “intercessione”, per alleviare le nostre sofferenze, una Grazia particolare od un sostegno morale, fisico e spirituale nella vita di tutti i giorni.

Non dobbiamo pregare, unicamente, per chiedere un qualcosa quando fa più comodo a noi, bensì è giusto ed edificante essere sempre in contatto con il Cielo, perché è là che un giorno andremo, e troveremo il frutto delle nostre preghiere, oltre al premio delle nostre buone opere, fatte nell’arco della nostra vita terrena.

Riconoscimenti ecclesiastici
Questa devozione fu riconosciuta come cosa buona, utile e raccomandabile
dal Sacro Collegio per 
la Propaganda della Fede e da Papa Clemente XII.

Questo post è stato letto 175568 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *