Contatore accessi gratis

Scrivici

Contattaci - Tempo di preghiera

 

Hai domande, idee o suggerimenti …
o semplicemente desideri entrare in contatto con noi,
o hai notato problemi tecnici sul blog

non esitare a scriverci! 

Puoi farlo lasciando un commento nel form
che trovi sotto questa pagina

Ti risponderemo al più presto possibile

 

ATTENZIONE
I commenti sono moderati,
compariranno quando saranno approvati dall’amministratore del sito.

Comments are moderate,
they will appear when they are approved by the site administrator.

36 Risposte

  1. Tempo di preghiera ha detto:

    Siamo lieti di esserti utili e non preoccuparti scrivici tranquillamente: le tue domande e le eventuali risposte possono essere utili ad altri fratelli e sorelle. Cerchiamo di fare del nostro meglio per diffondere il gusto della preghiera e speriamo di riuscirci.
    In unione di preghiera.

  2. Alessandro ha detto:

    Grazie infinite per avermi risposto e fornito di spunti interessanti per la mia buona e semplice crescita con il Rosario.
    Grazie anche per la disponibilità sulla richiesta di essere contattato via mail, da persone che amano la preghiera del Rosario.
    La mia ricerca, non è volta a sole persone comuni ma anche a consacrati che ricoprano il ruolo o meno di direttori spirituali.
    La mia intenzione, è quella di non intasare la pagina principale del sito e di crescere nella fede e nella virtù con la preghiera.
    Mi sto impegnando a seguire il vostro sito e a pregare con le preghiere da voi proposte, oltre che con il Rosario.
    Vi seguo su telegram e sento di aver fatto la scelta giusta.

  3. Tempo di preghiera ha detto:

    Caro Alessandro, in tanto benvenuto su Tempo di preghiera, siamo lieti che il sito ti sia utile.
    Grazie per la fiducia che riponi in noi nel chiederci un parere, cercheremo di risponderti in modo da sciogliere ogni tuo dubbio.
    Meditare ogni giorno il Santo Rosario è cosa buona. La Madonna ha rivelato che ogni volta che si dice un’Ave Maria è come se si donasse a Lei una bella rosa e che con ogni Rosario completo Le si dona una corona di rose.
    Il Santo Rosario è considerato una preghiera completa, perché riporta in sintesi tutta la storia della nostra salvezza: meditiamo i “misteri” della gioia, della luce, del dolore e della gloria di Gesù e Maria.
    È una preghiera semplice, umile così come Maria. In tutte le apparizioni la Mamma celeste ci ha invitato a recitare il Santo Rosario come arma potente contro il Male, per avere la vera pace.
    Portare la corona del Santo Rosario sempre con noi è cosa buona, ma senza farla diventare una specie di talismano o porta fortuna, ma non crediamo che sia il tuo caso.

    Giovanni Paolo II, scrive nalla Lettera Apostolica ROSARIUM VIRGINIS MARIAE al n° 38:

    “Il Rosario può essere recitato integralmente ogni giorno, e non manca chi lodevolmente lo fa. Esso viene così a riempire di orazione le giornate di tanti contemplativi, o a tener compagnia ad ammalati ed anziani che dispongono di tempo abbondante. Ma è ovvio – e ciò vale a maggior ragione, se si aggiunge il nuovo ciclo dei mysteria lucis – che molti non potranno recitarne che una parte, secondo un certo ordine settimanale. Questa distribuzione settimanale finisce per dare alle varie giornate della settimana un certo ‘colore’ spirituale, analogamente a quanto la Liturgia fa con le varie fasi dell’anno liturgico.”

    Ti consigliamo di leggere tutta la Lettera Apostolica, vi troverai spunti interessanti di riflessione. Puoi trovarla facilmente in rete.

    Durante il giorno, oltre il S. Rosario, preghi altre preghiere. E’ importante avere vari momenti di preghiera suddivisi durante la nostra giornata. Non c’è nulla di sbagliato, la cosa importante è che oltre la preghiera non trascuri gli altri doveri legati al tuo stato (figlio, marito, padre, lavoratore, ecc). Anzi la preghiera deve arricchire i doveri che ognuno di noi ha nella vita di tutti giorni, arricchire le relazioni e non tenerci lontani con la scusa di dover pregare.
    Ci chiedi quando ci si deve inginocchiare per pregare il Santo Rosario. Ti rispondiamo che è consuetudine di inginocchiarsi al momento della preghiera della Salve Regina.
    Se può esserti utile ti consigliamo di ascoltare la nostra breve audio guida sulla preghiera, che può darti qualche spunto e chiarirti su alcuni aspetti della preghiera.
    Se vuoi condividere preghiere puoi scrivere qui per arricchire tutti gli amici di Tempo di preghiera. Se poi qualcuno volesse mettersi in contatto con te, basterà che ce lo chieda e gli gireremo la tua mail, che abbiamo ritenuto opportuno non rendere pubblica per evitare problemi.
    Ti assicuriamo la nostra preghiera e il Signore ci benedica

  4. Alessandro ha detto:

    Complimenti per il sito!
    Volevo chiedere un vostro parere.
    A me piace molto pregare il Santo Rosario meditato con la corona tra le mani.
    Comincio e termino le giornate con il Rosario.
    Durante il giorno, prego altri Rosari, corone o coroncine.
    È troppo? È sbagliato? Sono malato?
    Porto sempre la corona con me, appena posso, la prendo tra le mani e prego, soprattutto per gli altri.
    Cosa significa e quando/quanto ci si deve inginocchiare a pregare il Rosario? Io sono in buona salute e non voglio deludere Maria pregando troppo e magari nel modo sbagliato.
    Dio vi benedica.

    P. S.
    Mi aiutate a trovare veri devoti del Rosario come me???
    Vorrei condividere preghiere e tutto ció che riguarda Nostro Signore Gesù Cristo, per crescere nella fede.
    Se volete/potete…condividere la mia email…
    ***********@*********

  5. Tempo di preghiera ha detto:

    Cara Anna, benvenuta su Tempo di preghiera. Grazie a te per averci segnalato il malfunzionamento dell’audio delle preghiere di Santa Brigida.
    Abbiamo provveduto a sistemare il file audio che adesso è funzionante.
    Buona preghiera e il Signore ti benedica

  6. Anna ha detto:

    Buon giorno prima di tutto vorrei ringraziarvi
    È stato un vero dono questo sito
    È da un mese che ho cominciato a recitare le 15 preghiere di Santa Brigida
    Purtroppo da qualche giorno non. Funziona l’audio grazie

  7. Tempo di preghiera ha detto:

    Cara Valentina, purtroppo non c’è un elenco ufficiale delle preghiere con approvazione ecclesiastica stilato dalla Santa Chiesa. Ci sono però preghiere di cui abbiamo certezza perchè scaturiscono dalla parola di Dio, come il Padre nostro, l’ave Maria, il Magnificat, e tante altre … per altre ancora dobbiamo fidarci e per altre usare il discernimento. Poi crediamo che se preghiamo con retta intenzione, anche una preghiera sbagliata possa essere corretta da Dio e gradita per l’intenzione e l’impegno che mettiamo nel recitarla.
    Riguardo ai due tipi di Rosario a San Giuseppe possiamo dire che sono entrambi buoni. Buona preghiera, cara Valentina

  8. Cristiana (Valentina) ha detto:

    Non riesco a contattarvi, scrivo qui. Volevo chiedere che differenza c’è tra il Rosario di S. Giuseppe (quello che recita “Ave Giuseppe, uomo giusto, sposo verginale di Maria), (credo abbia origini da Edson Glauber?) E il Rosario dedicato a S. Giuseppe (classico Rosario dove si dice sempre “Ave Maria piena di grazia etc”, solo che nelle meditazioni si contempla S. Giuseppe? Vorrei capire qual è la preghiera ufficiale cattolica del Rosario di S. Giuseppe, perchè ne ho visti due tipi diversi. Sembrano entrambi buoni ma vorrei capire la differenza tra i due, Dio vi benedica, Grazie !

  9. Tempo di preghiera ha detto:

    Grazie, P. Vincenzo. Le preghiere della sera ci sono già con audio mp3
    Clicca qui per andare alle preghiere
    Grazie ancora per averci scritto.

  10. P.Vincenzo ha detto:

    Un bellissimo gruppo di preghiera .
    Vi consiglio di aggiungere la preghiera della sera

  11. Tempo di preghiera ha detto:

    Carissima Anna, ci era dispiaciuto tanto che il tuo commento si sia perso nel trasloco del sito e non sapevamo se eri riuscita a leggere la nostra risposta.
    Se vuoi avere disponibili immediatamente le tue preghiere, puoi salvare il link sul browser del tuo smartphon in modo da entrare direttamente e senza perdite di tempo nella pagina che ti interessa.
    Grazie per i tuoi complimenti, speriamo di rendere il sito ancora più ricco di contenuti.
    Buona preghiera!

  12. Anna ha detto:

    Avevo letto la risposta…E vi avevo risposto…Comunque vi ho conosciuto su Twitter e vi leggo anche da telegram…Vi avevo ringraziato del Benvenuto… Si immagino del costo ve l’ho chiesto perché le app di preghiere per iOS non sono complete come questo sito e vi faccio i complimenti, vi adoro tantissimo ma attraverso l’app le preghiere sarebbero subito disponibili…

  13. Tempo di preghiera ha detto:

    Cara Adelia, abbiamo provveduto a cancellare la tua richiesta di preghiera, come ci hai chiesto. Ti siamo vicini con la preghiera secondo le tue intenzioni.

  14. adelia bonacina ha detto:

    Vi chiedo cortesemente di togliere la mia richiesta di preghiera fatta 1 anno fa. Vi ringrazio e continuo a chiede preghiera per i bisogni della mia famiglia.

  15. Tempo di preghiera ha detto:

    Carissima Elettra, innanzitutto grazie a te!
    Riguardo al canale Telegram di Tempo di preghiera, il tuo consiglio sullo spunto della preghiera del giorno ci pare giusto. Effettivamente era un buon modo per spingere alla preghiera chi non riesce ancora a seguire un cammino di preghiera. Lo avevamo tolto pensando che il messaggio inviato fosse troppo lungo, ma togliere proprio lo spunto meditativo è un errore. Grazie per il tuo suggerimento, da domani lo reintroduciamo.
    Grazie ancora Elettra per il tuo suggerimento e grazie per essere parte di questa famiglia. A presto e in unione di preghiera rendiamo lode a Dio

  16. Elettra ha detto:

    Buongiorno! Innanzitutto un grazie immenso per il vostro servizio! Riferendomi al canale “Tempo di Preghiera” di Telegram, volevo dirvi che apprezzavo molto il salmo seguito dalla preghiera del giorno: era uno spunto molto bello per iniziare la giornata lodando. Mi dispiace che ora non ci sono più.
    Una preghiera per voi

  17. Tempo di preghiera ha detto:

    Cara Valentina, siamo lieti di esserti stati utili. Lieti di averti aiutato a comprendere meglio il senso e il significato della preghiera, di sostenerti in questo impegno e di pregare con te.
    Tutto questo ci spinge a fare sempre meglio per aiutare noi stessi e tanti fratelli e sorelle che voglio lodare e amare sempre di più Gesù.
    Grazie a te e ai tanti fratelli e sorelle che trovano utile tutto questo.
    Ringraziamo Dio e chiediamo a Lui di aiutarci a rendergli un servizio di amore e una crescita di fede per tutti.
    Ciao Valentina preghiamo insieme!

  18. Valentina ha detto:

    Grazie infinite!!! Siete stati utilissimi! Sono contenta di aver trovato questo vostro benedetto sito, più lo esploro più vedo la sua bellezza.
    Sono rimasta molto colpita dagli audio dove spiegate bene come pregare,trovare il tempo di preghiera etc.
    Ogni giorno prego con le vostre audio preghiere del mattino e sera… mi avete ‘ispirato’, e sto pregando meglio adesso… Dio vi benedica!

  19. Tempo di preghiera ha detto:

    Cara Valentina, abbiamo fatto ricerche più approfondite su questa lettera-preghiera e siamo arrivati alla conclusione che questa lettera sia una invenzione di quale persona che sicuramente in buona fede, volesse propagare la devozione alla passione di Cristo.
    La Santa Lettera è un documento falso. La sua inattendibilità è dimostrata da diversi motivi:

      Santa Matilde è nata nel 895 dopo Cristo a Angria, Germania ed è morta il 14 marzo 968 dopo Cristo a Quedlinburg, Germania
      Santa Elisabetta d’Ungheria è nata il 7 luglio 1207 a Pozsony ed è morta il 17 novembre 1231 a Marburgo, Germania
      Santa Brigida di Svezia è nata nel 1303 a Uppland, Svezia ed è morta il 23 Luglio 1373 a Roma

    Dalle date di nascita e di morte si evince che le tre sante in questione non furono contemporanee. Quando nacque S. Elisabetta, Santa Matilde era giù morta da tempo e quando venne al mondo Santa Brigida, Santa Elisabetta era morta da 142 anni. Quindi non si spiega come Gesù potesse apparire ad esse nello stesso momento.

    Inoltre il fatto che ci siano diverse versioni della lettera-preghiera porta a far credere alla sua inattendibilità. Infatti ci sono diverse versioni in cui cambiano i conteggi dei colpi e degli strazi ricevuti da Gesù durante la Sua Passione, le grazie che deriverebbero da questa devozione, nel corso del tempo questa preghiera è andata incontro a modifiche varie.

    Purtroppo non esiste non elenco di preghiere approvate dalla Chiesa ma solo un Costituzione Apostolica “OFFICIORUM AC MUNERUM” scritta, guarda il caso, da Papa Leone XIII dove si elencano i requisiti di tutto ciò che riguarda libri, preghiere, scritture, e testi che parla di fede. La puoi trovare facilmente in rete.

    Quindi alla luce di quanto scritto, meglio attenersi a quelle preghiere di cui siamo certi e che la Santa Chiesa ci propone, sono così tante che non abbiamo bisogno di cercarne altre.

    Eiguardo la preghiera che si trova sul nostro sito è diversa perchè si tratta di altra preghiera.
    Noi abbiamo inserito le preghiere di Santa Brigida che trovi qui nella versione dei 12 anni e le qui le quindici orazioni da recitarsi per un anno

    Nella sostanza queste orazioni sono simili a quelle contenute in quelle di cui ci hai parlato tu ma, nella sostanza, sono diverse. Queste comunque hanno l’approvazione ecclesiastica ed hanno attraversato i secoli fino a noi mantenendo intatto il loro contenuto.

  20. Valentina ha detto:

    Grazie mille per la spiegazione! Molto precisa, finalmente ho capito.
    Per la Lettera di Santa Brigida, Matilde ed Elisabbetta ci sono dei problemi. Quei 7 Pater 7 Ave e 7 Gloria per 15 anni è errato. Infatti se si fa la somma dei numeri citati , tra sangue versato, cicatrici etc. si arriva alla somma finale in 5 anni (ho fatto il calcolo dei numeri citati). 15 Anni invece da un risultato finale una cifra diversa.Di questa lettera a S. Brigida , Matilde ed Elisabetta ne ho trovate due versioni e anche più! (due che affermano di essere la “Vera lettera” di Gesù. Quindi mi chiedevo se c era una fonte ufficiale… avete detto che è stata approvata da Papa Leone… ma ci sono riferimenti ufficiali? Ne ho pure trovata un altra che diceva di recitare 2 Pater e 2 Ave e 2 Gloria… insomma, c è un pò di confusione… e non capisco perchè se ne parla così poco in giro. Non esiste un elenco completo di preghiere ufficiali da parte della Chiesa Cattolica? Tanto per far chiarezza a tutte queste versioni diverse e capire quale fare. Grazie! Ave Maria!

    ps Ad ogni modo in questa preghiera pubblicata da voi è ancora diversa dalle altre 2 che trovai… dovrebbe dire “In tutto sparsi 38.325 gocce di sangue” (per questo vi dicevo che il totale di recitare 7 pater ave e gloria x 1 mese x 12 mesi x 1 anno e 15 anni faceva un totale che supetava quel numero di gocce di sangue sparse.. mentre calcolando 7 pater ave e gloria per 5 anni mi dava il numero 38.325 esatto ) . Altra cosa che ho notato , in queste lettere di santa Brigida matilde ed elisabetta ho trovato due versioni una che diceva appunto di recitarle per 5 anni e una che dice 15 anni. Almeno sommando i numeri di queste che ho trovato io , facendo x 5 anni mi dava quel numero di totale.. quindi adesso aspetto di capire quale sia quella ‘vera ‘ da seguire! Grazie!

  21. Tempo di preghiera ha detto:

    Cara Valentina, innanzitutto benvenuta su Tempo di preghiera e grazie per i complimenti per il sito.
    Quante domande!
    Vediamo di risponderti come meglio possiamo.
    Iniziamo con i 5 precetti delle Chiesa.

    Vediamo il primo partecipare alla Partecipare alla Messa la domenica e le feste comandante (cioè quelle solennità che non cadono di Domenica) e non lavorare la Domenica. Se questo precetto lo si contravviene volontariamente potendo liberamente andare a Messa per lodare il Signore e ringraziarlo dei benefici che ci ha offerto durante la settimana, va da sè che sia un peccato, un offesa a Dio, e contravveniamo anche ad un comandamento: “Ricordati di santificare le feste”. Ovviamente se l’impedimento non dipende dalla nostra volontà, o se non possiamo andare a Messa perché malati gravemente, o se dobbiamo assistere un malato che non può essere lasciato solo, quella sarà la nostra Messa.
    Andiamo al secondo precetto: Confessare i propri peccati almeno una volta all’anno. Semplice: almeno una volta l’anno dovremmo confessarci. Meglio farlo più spesso, così da avere sempre l’anima pronta a ricevere Gesù Cristo Eucaristia. Se abbiamo una vita di fede, se preghiamo, se andiamo a Messa tutte le Domeniche questa per noi sarà un esigenza che nascerà spontanea.
    Terzo precetto: Ricevere il sacramento dell’Eucaristia almeno a Pasqua. Anche questo precetto è molto semplice anche se per un vero cristiano, per un vero seguace di Cristo non può bastare nutrirsi di Lui solo una volta l’anno.
    Quarto precetto: Astenersi dal mangiare carne e osservare il digiuno nei giorni stabiliti dalla Chiesa. Anche questo precetto, come i due precedenti, si attua quando il cristiano frequentando la Chiesa, i Sacramenti, ascoltando la Parola di Dio, sente l’esigenza e il bisogno di seguire i consigli di Cristo e della S. Chiesa e tutto viene spontaneo e naturale.
    Ultimo precetto: Sovvenire alle necessità materiali della Chiesa stessa, secondo le proprie possibilità. Anche questo precetto per chi frequenta con costanza la Chiesa, avrà modo di collaborare e sostenere in vario modo alle necessità di questa secondo le proprie possibilità: chi ha poco dia poco, chi ha molto dia molto. La Chiesa diventa per il cristiano la sua casa è, normalmente in una famiglia, ognuno collabora come può e secondo le proprie abilità e possibilità.
    Va da sè che sono obbligatori, perché frequentando la Chiesa e avendo una vita di fede nasce spontaneo seguire queste precetti. Se diciamo con la bocca di amare Cristo e la sua Chiesa, non ci sono più precetti o comandamenti, ma tutto dovrebbe nascere spontaneo dal nostro cuore. Ovviamente mettiamo in conto la nostra umanità, i nostri limiti, ma l’impegno a voler seguire Cristo e con il Suo amorevole aiuto possiamo riuscire.

    Passiamo ora alle Quattro tempora sono quattro distinti gruppi di giorni del rito romano della Chiesa cattolica, originariamente legati alla santificazione del tempo nelle quattro stagioni e attualmente destinati ad invocare ed a ringraziare la provvidenza di Dio Padre per i frutti della terra e per il lavoro dell’uomo nell’ambito del mistero di Cristo come celebrato nel tempo.Sono tutti giorni caratterizzati dalla preghiera e dalla riflessione: prima del decreto Paenitemini di papa Paolo VI erano anche caratterizzati dal digiuno.
    Ad ogni singola stagione corrisponde una delle Quattro tempora, che si compone dei medesimi giorni, ossia il mercoledì, venerdì e sabato di una stessa settimana. Le tempora d’inverno cadono fra la terza e la quarta domenica di Avvento, le tempora di primavera cadono fra la prima e la seconda domenica di Quaresima, le tempora d’estate cadono fra Pentecoste e la solennità della Santissima Trinità e le tempora d’autunno cadono fra la Terza e la Quarta domenica di settembre, cioè dopo l’Esaltazione della Santa Croce, il 14 settembre.
    Ciascuna delle Quattro Tempora ha un segno legato alla primizia stagionale che può essere offerto come gesto votivo, ed esattamente:

      l’olio in inverno;
      i fiori in primavera;
      le spighe di grano in estate;
      i grappoli d’uva in autunno.


    Le quattro Tempora nella forma ordinaria del rito romano: non fanno parte dell’anno liturgico romano, come disciplinato dal calendario romano generale. Questo a seguito della riforma liturgica del Concilio Vaticano II, che decise di togliere la liturgia delle Quattro Tempora dal Temporale e di inserirla tra le celebrazioni votive in quanto la loro celebrazione fu demandata alla valutazione delle Conferenze episcopali alcune di queste, come la Conferenza episcopale italiana, decisero di mantenere la celebrazione delle Quattro Tempora nel Temporale della forma ordinaria del rito romano: di conseguenza, le Quattro Tempora fanno ancora parte dell’anno liturgico romano nella forma ordinaria, come disciplinato dal calendario romano particolare (e non più da quello generale), ma molto spesso noi fedeli non ci rendiamo nemmeno conto della loro celebrazione. Quindi non preoccuparti se non le hai mai celebrate non è colpa tua.

    Riguardo alla preghiera di cui parli, credo si tratti della preghiera trovata nel Santo Sepolcro di Nostro Signore Gesù Cristo.
    Santa Elisabetta d’Ungheria, Santa Matilde e Santa Brigida principessa di Savoia, desideravano sapere alcune cose della passione di Nostro Signore Gesù Cristo.
    Per questo fecero fervorose e particolari preghiere.
    Un giorno apparve loro Nostro Signore Gesù Cristo e parlando con loro disse:
    sappiate che i soldati furono 150,
    quelli che mi condussero legato furono 23,
    gli esecutori di giustizia furono 83,
    i pugni che ricevetti nella spalla furono 108,
    i calci che ricevetti furono 80 e fui trascinato con le corde e per i capelli,
    gli schiaffi furono 23,
    gli sputi sulla fascia furono 100,
    le battiture sul corpo furono 8000,
    le battiture sul capo furono 110,
    mi diedero un urtone (notate) nel cuore,
    fui innalzato in aria per i capelli alle ore 21,
    ad un tempo mandai 120 sospiri,
    fui trascinato e tirato per la barba 23 volte,
    le piaghe nella testa furono 28,
    le spine di giunchi marini 72,
    le punture di spine alla testa furono 100,
    le spine mortali nella fronte furono 3,
    le gocce di sangue sparse furono 5175,
    dopo flagellato da ito di burla,
    le piaghe nel corpo furono 1000 (mille),
    i soldati che mi condussero al calvario furono 100,
    quelli che mi guardarono furono 3.

    Chi vorrà recitare ogni giorno 7 Pater, 7 Ave, 7 Gloria nello spazio di 15 anni per compiere il numero delle gocce di sangue che sparsi gli concedo 5 grazie:
    1. L’indulgenza e la remissione dei peccati.
    2. Sarà liberato dalle pene del purgatorio.
    3. Se morrà prima di compiere i 15 anni sarà come se li avesse compiuti.
    4. Sarà come se fosse morto e sparso il suo sangue per la fede.
    5. Scenderò Io GESU’ dal Cielo a prendere l’anima sua e così quella dei suoi cari parenti, fino alla quarta generazione.

    Sembrerebbe approvata da Sua Santità Papa Leone XIII a Roma il 5 Aprile 1890.
    Grazie per avercela fatta conoscere, presto la inseriremo nel nostro sito.
    Speriamo di aver risposto ad ogni tuo dubbio, in ogni caso siamo qui per ulteriori chiarimenti.

  22. valentina ha detto:

    Bellissimo sito. Grazie…
    Ho un dubbio. Cosa sono e come si vivono bene i 5 precetti della Chiesa?Sono obbligatori tutti?Si fa peccato mortale non farli tutti?Esempio le 4 tempore…cos è ?Io non le ho mai fatte.. ho fatto peccati mortali fin ora 40 anni passati? Ultima domanda… che cos è la preghiera “Lettera a Santa Brigida,Matilde ed Elisabetta?” È diversa dalle preghiere di Santa Brigida… questa si recita per 5 anni ma sembra strano che nessuno ne parli su internet… si sa pochissimo! (non confondetela con nessuna delle preghiere di santa Brigida, nè quella di 12 anni, nè 7 anni.. questa è un altra cosa… mi ha dato un sacerdote il foglietto stampato preso da internet (non posso copiare ed incollare il link qui), penso non si capirà a quale lettera mi riferisco, perchè c è ne sono diverse e simili. C è molta confusione su questo…. Grazie!! Valentina

  23. Teresa ha detto:

    Chiedo aiuto per mia figlia affinché possa diventare una brava madre, è una brava persona, se sarà possibile un riavvicinamento con noi che siamo stati i suoi genitori e abbiamo fatto di tutto per lei.Grazie

  24. Tempo di preghiera ha detto:

    Cara Simona, preghiamo con te e per te il Signore Gesù. Le preghiere le puoi trovare qui sul sito e pregare con tutti noi. A presto!

  25. simona ha detto:

    Aiutami Gesu, guariscimi la testa. Mi mandate delle preghiere …

  26. CHIARA ha detto:

    per favore mi potreste mandare via mail la novena a san giovanni di dio che dal sito non riesco a stamparla? grazie!!

  27. Tempo di preghiera ha detto:

    Benvenuto Mimmo su Tempo di preghiera.
    Speriamo di aver trovato la novena a S. Maria della Vittoria tanto cara a S. Teresa di Lisieux.
    Puoi trovarla qui Novena a S. Maria della Vittoria

  28. Mimmo ha detto:

    Carissimo,
    Sto cercando senza risultati il testo della novena a S. Maria della Vittoria tanto cara a santa teresina.
    Se qualcuno lo possiede, Potete inviarmi il testo?
    Grazie
    Mimmo

  29. Tempo di preghiera ha detto:

    Grazie a te, Engel. Valuteremo come poter condividere con i nostri fratelli i tuoi PDF. A presto

  30. Engel ha detto:

    Gentilissimi,

    vi ringrazio di condividere i miei due pdf dedicati alla storia della preghiera dell’Atto d’Amore moltiplicato per mille

    LJC!

  31. Tempo di preghiera ha detto:

    Carissimo Cataldo, grazie a te per essere con noi, ogni giorno sul sito a pregare e lodare il nostro Creatore. Lo scopo del nostro sito è quello di pregare e far pregare ogni fratello e sorella che, navigando tra le pagine del sito, si unisce come a formare un coro che loda Dio in una sola voce.

    Le varie preghiere che sono in formato audio le puoi trovare ai link che sono indicati in ogni preghiera che contiene file audio, e su quel sito potrai (se concesso dall’autore: noi abbiamo avuto esplicito consenso a metterle nel nostro sito) scaricarle.

    Solo alcuni file audio sono di nostra personale produzione e presto speriamo di poter ampliare i contenuti audio, ma il lavoro da fare è molto e laborioso, ma speriamo di farlo presto con l’aiuto di Dio.

    Noi ci auguriamo che chi viene ad abitare questo sito, ci venga ogni giorno per pregare con noi per crescere ogni giorno di più alla scuola della preghiera che ci apre all’Amore di Dio.

    A presto caro fratello

  32. Cataldo Gulino ha detto:

    È davvero un sito meraviglioso. Grazie di cuore.
    Vorrei chiedere: si possono scaricare in mp3 le varie preghiere del sito?

  33. Tempo di preghiera ha detto:

    Carissimo Marcello, grazie per i complimenti.

    Ci spiace che non riesci ad usare il sito. Se ci spieghi qual’è il tuo problema, cercheremo di risolverlo per rendere il sito accessibile a tutti. In unione di preghiera.

  34. Marcello ha detto:

    Complimenti per il sito.

    Devo però fare un appunto. Perchè fare un sito e dire di farlo come “servizio a Dio, alla Chiesa e al suo popolo”, quando chi vorrebbe non lo si può usare?
    Saluti.

    Marcello

  35. Tempo di preghiera ha detto:

    Grazie, Mario, per la tua segnalazione. Presto inseriremo ciò che ci suggerisci.

  36. Mario ha detto:

    Il Rosario Del Padre
    Sembrerebbe introvabile in rete.

    Creato Personalmente con mix di voci trovate in rete + Loquendo TTS.

    Spero possiate pubblicarlo sul vostro sito.

    https://www.youtube.com/watch?v=asf4E1g

    Grazie.

    Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *