Battesimo di Gesù

Questo post è stato letto 2197 volte

S. Giovanni Battista - Tempo di preghiera

La festa del Battesimo di Gesù ci ricorda il giorno in cui l’autorità divina della missione del Verbo Incarnato viene dichiarata dal Padre, consacrata dallo Spirito ed attestata da Giovanni Battista.


Rinnovo delle promesse battesimali

Credete in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra? Credo.

Credete in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, che nacque da Maria vergine, morì e fu sepolto, è risuscitato dai morti e siede alla destra del Padre? Credo.

Credete nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne e la vita eterna? Credo.

Questa è la nostra fede.
Questa è la fede della Chiesa.
Questa è la fede nella quale siamo stati battezzati.
E noi ci gloriamo di professarla

in Cristo Gesù nostro Signore. Amen

DA RICORDARE

Si ricorda che alla rinnovazione delle promesse battesimali la Chiesa concede l’indulgenza parziale.
L’indulgenza sarà invece plenaria se la rinnovazione è fatta durante la celebrazione della Veglia Pasquale o nell’anniversario del proprio battesimo.
Quindi, a chi avesse dimenticato la data in cui è rinato dall’acqua e dallo Spirito Santo, non rimane che:

a) festeggiare con l’indulgenza a Pasqua il proprio battesimo;

b) richiedere al più presto nella parrocchia dove fu battezzato, un certificato che gli rinfreschi la memoria.

Questo post è stato letto 2197 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *