L’animazione liturgica

Questo post è stato letto 5006 volte

Canti per la liturgia - Tempo di preghiera

Indice:
Tempo Ordinario
Tempo di Avvento
Tempo di Natale
Tempo di Quaresima
Settimana Santa
Tempo di Pasqua


Per il miglior sviluppo del canto nelle Celebrazioni Eucaristiche a chi ha il compito di servire, può essere utile conoscere i criteri e linee guida che si dovrebbero seguire nella scelta dei canti da utilizzare nella liturgia. Questi suggerimenti sono indicati nei documenti della Chiesa, come quello della Costituzione sulla Sacra Liturgia “Sacrosantum Concilium(sigla S.C) che sulla musica sacra afferma:

  • L’azione liturgica si riveste di una forma più nobile quando gli uffici si celebrano solennemente con canti e in essi intervengono servi consacrati e il popolo partecipa attivamente (S.C. 113).
  • La Chiesa universale riconosce il canto come un tesoro di valore inestimabile, per cui la musica sarà più santa quanto più sarà intimamente unita all’azione liturgica. Per questa ragione, i canti che si scelgono per la Messa devono essere i più adatti alla liturgia. (S.C. 112)
  • E’ necessario saper vivere intensamente la liturgia per poter intonare i canti adeguati all’Anno Liturgico.
  • La liturgia è l’azione nella quale Dio è perfettamente glorificato e gli uomini santificati. (S.C. 7)
  • I testi destinati al canto devono essere d’accordo alla dottrina cattolica e ancor più devono prendersi principalmente dalla Sacra Scrittura e dalle fonti liturgiche. (S.C. 121)
  • Il canto deve usarsi compiendo le disposizioni della Messa e dei Sacramenti.
  • E’ conveniente incoraggiare con impegno il canto in tutta l’azione liturgica perché così risuonino le voci del popolo.
  • Nella celebrazione si ammettono anche, oltre all’organo, altri strumenti, sempre che siano adatti o possano adattarsi all’uso sacro e contribuiscano all’edificazione dei fedeli. (S.C. 120)
  • Il canto liturgico serve per esprimere ogni tipo di preghiera, di lode, perdono, richiesta, riconciliazione, guarigione, liberazione.
  • Nessuno può cambiare la liturgia, aggiungerle o toglierle qualcosa di propria iniziativa, anche fosse un sacerdote. (S.C. 22;3)
  • I compositori cristiani compongano opere che presentino caratteristiche di vera musica sacra e che non solo possano essere cantate dalle maggiori “scholae cantorum”; ma che anche siano alla portata dei cori più modesti e incoraggino la partecipazione attiva dell’assemblea dei fedeli. (S.C. 121)
  • Si incoraggi con impegno il canto religioso popolare. (S.C. 118)
  • Ogni canto liturgico deve esprimersi con musica propria e adeguata al momento che si celebra. Nessun canto liturgico deve essere interpretato con musica di temi commerciali e popolari.

Indice:
Tempo Ordinario
Tempo di Avvento
Tempo di Natale
Tempo di Quaresima
Settimana Santa
Tempo di Pasqua

Questo post è stato letto 5006 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *