XXXIII Domenica Tempo Ordinario – Anno B

Questo post è stato letto 2757 volte

LETTURE: Dn 12,1-3; Sal 15; Eb 10,11-14.18; Mc 13, 24-32

Indicazioni Liturgiche

Incamminati verso la conclusione dell’Anno, la Liturgia ci orienta verso le “ultime realtà”, non per riempirci di angoscia, ma per illuminare la nostra esistenza di speranza, che è una dimensione fondamentale dell’esperienza di fede cristiana. Questa speranza dà significato al presente. Tutto l’annuncio cristiano e tutta l’esistenza dei cristiani sono caratterizzati da questa tensione verso il Regno, verso quei cieli e terra nuovi promessi da Dio nella risurrezione di Gesù.

Meritano una particolare sottolineatura la Professione di fede: «E di nuovo verrà nella, gloria per giudicare i vivi e i morti… Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà», e l’anamnesi:«Annunziamo la tua morte, Signore, proclamiamo la tua risurrezione, nell’attesa della tua venuta». Entrambe danno il senso della tensione che caratterizza l’esistenza del discepolo.

I canti esprimano oggi il legame profondo tra l’Eucaristia e la dimensione escatologica della nostra fede.

PROPOSTA CANTI

Introito

– Tu quando verrai  (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Cristo Signore tempo nuovo (G. Liberto, L. Di Simone)

– Cieli e terra nuova (Rep. Naz. Canti Liturgici)

Presentazione dei doni

– Cristo Signore Sacerdote (G. Liberto)

– O Signore, raccogli i tuoi figli (NcdP)

Comunione

– Il pane del cammino (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Tu percorri con noi (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Terra promessa (Rep. Naz. Canti Liturgici)

Finale

– Cieli e terra nuova (La tua dimora)

– Passa questo mondo (Rep. Naz. Canti Liturgici)

Questo post è stato letto 2757 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *