XXIX Domenica del Tempo Ordinario – Anno B

Questo post è stato letto 3354 volte

LETTURE: Is 53,10-11; Sal 32; Eb 4,14-16; Mc 10, 35-45

Indicazioni Liturgiche

La Liturgia odierna mette in luce l’identità del vero discepolo di Cristo: l’essere servo. Discepolo è colui che si fa servo nella concretezza delle situazioni della vita, ad imitazione del Maestro che è venuto a dare la sua vita e si è chinato per lavare i piedi all’umanità. Questo discorso è duro: lo prova l’arrivismo e l’ambizione dei discepoli che discutono tra loro chi è il più grande e ambiscono i primi posti. Ma la Chiesa, per essere fedele al suo fondatore, non ha altra strada da percorrere: quella del servizio e non quella del potere.

l tema del servizio, così come lo presenta il Vangelo di questa Domenica, si presta a un diretto rimando alla vita quotidiana sia in ambito civile-sociale che in ambito ecclesiale. Il riferimento alle autorità di ogni tipo è immediato, ma occorre guidare l’assemblea perché si tengano lontane facili demagogie e qualunquismi del tipo: «Chi ci governa pensa solo al potere», giudizio ricorrente anche nella Chiesa per le sue autorità. Evidentemente il Vangelo si muove in altra direzione, non perché non si mostri critico verso i «potenti di questo mondo», ma perché invita a leggere l’autorità come servizio, in qualunque contesto essa si eserciti. In ogni caso, il discorso evangelico si indirizza a tutti e riguarda tutti i livelli, dove anche nel piccolo si esercitano funzioni di potere, come la famiglia e il posto di lavoro.

PROPOSTA CANTI

Introito

– Cristo vivente (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Chiesa del Risorto (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Ecco il mio servo (Tu sarai profeta)

Presentazione dei doni

– Dove la carità è vera (Cristo è nostra Pasqua)

– Come incenso (Cristo ieri oggi sempre)

Comunione

– Pane vivo spezzato per voi (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– O Pane del nostro lavoro (G. Liberto)

– O Gesù Maestro (G. Alberione, F. Schermidori)

Finale

– Pane per noi spezzato (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Quello che abbiamo udito (Alleluia, è risorto)

Questo post è stato letto 3354 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Tempo di preghiera ha detto:

    Grazie Ferdinando, abbiamo inserito le letture corrette per la XXIX Domenica del Tempo Ordinario

  2. Ferdinando ha detto:

    Buona sera
    Aggiornate le indicazioni delle le letture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *