Contatore accessi gratis

X Domenica del T.O – Anno B

Questo post è stato letto 916 volte

X Domenica T.O – Anno B

 

LETTURE: Gn 3,9-15; Sal 129; 2 Cor 4,13-5,1; Mc 3,20-35

 

Indicazioni Liturgiche

Con la solennità di Pentecoste ha avuto termine il Tempo di Pasqua ed è ripreso il Tempo Ordinario, anche se nelle 2 Domeniche precedenti abbiamo celebrato rispettivamente le solennità della Santissima Trinità e del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo. Dunque, oggi riprendono le Domeniche del Tempo Ordinario, con la lettura semi-continua del Vangelo secondo Marco, il Vangelo dell’Anno “B”.

Dopo il peccato di Adamo ed Eva, la prima lettura rivela come il Signore prometta subito il suo intervento: ci sarà inimicizia tra il demonio e la discendenza di una donna (Maria). È il primo annunzio della Redenzione.

Attorno a Gesù, dice il Vangelo, l’opposizione cresce. I suoi, chiusi nelle ragioni del “buon senso” umano, lo ritengono fuori di sè, gli scribi, presi dai pregiudizi religioso-teologici, un indemoniato, che ha dal demonio il potere di cacciare i demoni. Ma Gesù libera dal male, perchè in Lui c’è la potenza di Dio. Inoltre per Gesù, sono considerati familiari coloro che,  accettandoLo umilmente, compiono la volontà di Dio.

San Paolo dice che la risurrezione di Cristo è un dono per l’uomo, questi viene, anche attraverso la sofferenza, assimilato interiormente sempre più a Cristo, fino ad arrivare all’abitazione eterna, con dio.

La Liturgia di questa Domenica presenta il tema della “risurrezione”. Se ne tenga conto nella scelta dei canti, così come nelle prese di parola.

 

PROPOSTA CANTI


Introito

– Il Signore è mia luce (Signore è il suo nome)

– Chiesa di Cristo (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Redentore delle genti (Stillate cieli dall’alto)

 

Presentazione dei doni

– Segno di unità (Eucaristia. Cuore della Domenica)

– La vera gioia (Non di solo pane)

– Fà splendere la fede (A. Ortolano)

 

Comunione

– Gustate e vedete (Pane di vita nuova)

– Gustate e vedete (G. Liberto)

– O Pane del ciel (Inni e canti)

– Hai dato un cibo (Nella casa del Padre)

– Come unico pane (Rep. Naz. Canti Liturgici)

 

Finale

– Passa questo mondo (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Figli di Dio (A. Ortolano)

 

 

 

Questo post è stato letto 916 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *