Santa Famiglia – Anno B

Questo post è stato letto 2488 volte

LETTURE: Gn 15,1-6; 21,1-3; Sal 104; Eb 11,8.11-12.17-19; Lc 2,22-40

Indicazioni Liturgiche

Celebrare la festa della Santa Famiglia di Gesù, Giuseppe e Maria richiede l’impegno di sollecitare la partecipazione delle famiglie della Comunità, invitando una famiglia a proclamare la Parola di Dio, chiedendo ad un’altra di proporre le varie intenzioni della preghiera dei fedeli, coinvolgendo una terza famiglia per la presentazione dei doni, invitando poi, per la benedizione che conclude la preghiera universale, i fanciulli presenti, le eventuali coppie che hanno celebrato nell’anno il matrimonio, le eventuali coppie presenti che hanno celebrato il 25° e il 50° di matrimonio, a disporsi attorno all’altare per significare il cammino e la testimonianza delle famiglie cristiane.

PROPOSTA CANTI

Introito

– Venite, adoriamo il Signore (Venite al Signore)

– In cordis iubilo (Et incarnatus est)

– Venite pastori (I. Manfredotti)

Presentazione dei doni

– Il Verbo di Dio s’è fatto carne (A. Ortolano)

– Redentore delle genti (Natale – 1 Gennaio – Epifania)

Comunione

– Adeste fideles (NcdP)

– Venite, fedeli [o] Adeste fideles (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Il Verbo si è fatto carne (Stillate cieli dall’alto)

– Astro del ciel (EDC)

Finale

– Tu scendi dalle stelle (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Gloria in cielo e pace in terra (Rep. Naz. Canti Liturgici)

Questo post è stato letto 2488 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *