6. Santa Famiglia – Anno A

Questo post è stato letto 734 volte

Festività della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe – Anno A

 

LETTURE: Gn 15,1-6; 21,1-3; Sal 104; Eb 11,8.11-12.17-19; Lc 2,22-40

 

Indicazioni Liturgiche

La festa della Santa Famiglia è ancora celebrazione del mistero dell’Incarnazione: di tale mistero essa è la prima forma concreta. In questa sua famiglia Gesù ha vissuto la maggior parte della sua esistenza terrena, in essa ha imparato la lingua della sua cultura, è stato educato secondo la sua tradizione, ha praticato un mestiere, ha creato rapporti tra persone, ne ha condiviso la storia. In questa famiglia ha assorbito valori e esempi, conoscenze ed esperienze che le sue parabole successive rendono evidenti, ha fatto esperienza di gioie, sofferenze e preoccupazioni, e delle cose semplici della vita. Giustamente, dunque, la Santa Famiglia assume per chi segue Gesù un valore esemplare: anche la nuova famiglia di Dio, il suo popolo, trova qui un modello di vita a cui ispirarsi.

La Liturgia di oggi vuole rincuorare le famiglie che partecipano alla santa assemblea e tracciare davanti ad esse un sentiero luminoso, che esse possano percorrere con fiducia.

Si dia a questa festa tutto il rilievo possibile. Le famiglie hanno, oggi più che mai, bisogno di essere rincuorate ed aiutate a ritrovare saggezza e speranza. Potrebbe essere utile, forse, prevedere nel pomeriggio, nei locali della Parrocchia, un momento di festa per le famiglie.

 

PROPOSTA CANTI:

Introito

– Venite, fedeli [o] Adeste fideles (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Venite, adoriamo il Signore (Venite al Signore)

– Christu natus est nobis (Canta e cammina)

Presentazione dei doni

– Mistero di Natale (Natale del Signore)

– Ogni dono perfetto (Tu sei nostra pace)

Comunione

– Verbo del Dio vivente (O Cristo splendore del Padre)

– Il Verbo s’incarnò (Il Verbo si è fatto carne)

– Fermarono i cieli (EDC)

– Astro del ciel (EDC)

 

Finale

– Tu scendi dalle stelle (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Dio ha visitato il suo popolo (Natale del Signore)

Questo post è stato letto 734 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *