Preghiera a Gesù Bambino

Natale del Signore - Tempo di preghiera

La preghiera a Gesù Bambino
si recita il 25 Dicembre
per rendere gloria al Redentore delle genti

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Mio Gesù, Figlio del Creatore del Cielo e della terra,
Tu in una gelida grotta hai una mangiatoia come culla,
un po’ di paglia come letto e poveri panni per coprirti.

Gli Angeli ti circondano e ti lodano,
ma non sminuiscono la tua povertà.
Caro Gesù, Redentore nostro, più sei povero,
più ti amiamo poiché hai abbracciato tanta miseria
per meglio attirarci al tuo amore.
Se fossi nato in un palazzo, se avessi avuto una culla d’oro,
se fossi stato servito dai più grandi principi della terra,
ispireresti agli uomini maggior rispetto, ma meno amore;
invece questa grotta dove giaci,
questi rozzi panni che ti coprono,
la paglia su cui riposi, la mangiatoia che Ti serve da culla:
Oh! Tutto ciò attira i nostri cuori ad amarti!

Ti dirò con San Bernardo:
“Più Tu diventi povero per me, più sei caro all’anima mia”.
Poiché Ti sei ridotto così,
lo hai fatto per arricchirci dei tuoi beni,
cioè della tua grazia e della tua gloria.

O Gesù, la tua povertà ha indotto tanti Santi
ad abbandonare tutto: ricchezze, onori, corone,
per vivere poveri con te povero.
O mio Salvatore, stacca anche me dai beni terreni,
affinché divenga degno del tuo santo amore e di possedere Te, Bene infinito.

Ti dirò dunque con Sant’Ignazio di Loyola:
“Dammi il tuo amore e sarò ricco abbastanza;
non cerco altro, Tu solo mi basti,
o mio Gesù, mia Vita, mio Tutto!
Madre cara, Maria, ottienimi la grazia di amare Gesù
e di essere sempre da Lui amato”.
Così sia.

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Preghiera scritta da
Sant’Alfonso Maria de’ Liguori


OPPURE

PREGHIERA AL SANTO BAMBINO

per implorare aiuto nelle circostanze dolorose della vita

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O splendore eterno del divin Padre, sospiro e conforto dei credenti, Santo Bambino Gesù, di gloria incoronato, deh! abbassa il tuo sguardo di bontà su tutti coloro che a te ricorrono fiduciosi.

Mira quante calamità ed amarezze, quante spine e dolori intrecciano il nostro esilio. Abbi pietà di chi tanto soffre quaggiù! Pietà di coloro che piangono per qualche sventura: di coloro che languiscono e gemono su un letto di dolore: di coloro che son fatti segno d’ingiusta persecuzione: delle famiglie senza pane o senza pace: pietà infine di tutti quelli che, nelle varie prove della vita, in te fidenti, implorano il tuo soccorso divino, le tue celesti benedizioni.

O Santo Bambino Gesù, in te solo l’anima nostra, trova il vero conforto! Da te solo si può attendere la tranquillità interiore, quella pace che allieta e conforta.

Volgi, o Gesù, sopra di noi il tuo sguardo pietoso; mostraci il tuo sorriso divino; alza la tua destra soccorritrice; e allora, per quanto amare possano essere le lacrime di questo esilio, si muteranno in una rugiada di consolazione!

O Santo Bambino Gesù, conforta ogni cuore afflitto, e a noi dona tutte le grazie di cui abbiamo bisogno. Così sia.

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen


OPPURE

PREGHIERA DELL’AMMALATO AL BAMBINO GESÙ

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O caro e dolce Bambino Gesù, ecco un povero sofferente che, sorretto dalla più viva fede, caldamente invoca il tuo divino aiuto a rimedio delle sue infermità.

In Te ripongo tutta la mia fiducia. So che Tu puoi tutto, e che sei tanto misericordioso, anzi la stessa misericordia infinita.

Grande Piccino, per la tua virtù divina, per l’immenso amore che porti ai sofferenti, agli afflitti, a tutti i bisognosi, ascoltami, benedicimi, soccorrimi, consolami. Amen.

3 Gloria al Padre …

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *