Preghiera al Beato Carlo Acutis

Questo post è stato letto 26184 volte

La preghiera a Carlo Acutis
si recita il 10 Ottobre
giorno della beatificazione

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio, nostro Padre,
grazie per averci dato Carlo,
modello di vita per i giovani,
e messaggio di amore per tutti.

Tu lo hai fatto innamorare
del tuo figlio Gesù,
facendo dell’Eucaristia
la sua “autostrada per il cielo”.

Tu gli hai dato Maria,
come madre amatissima,
e ne hai fatto col Rosario
un cantore della sua tenerezza.
Accogli la sua preghiera per noi.

Guarda soprattutto ai poveri,
che egli ha amato e soccorso.
Anche a me concedi,
per sua intercessione,
la grazia di cui ho bisogno…

E rendi piena la nostra gioia,
ponendo Carlo tra i beati
della tua Santa Chiesa,
perché il suo sorriso
risplenda ancora per noi
a gloria del tuo nome.
Amen.

Padre nostro …
Ave Maria …
Gloria al Padre … 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen


OPPURE

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Padre,
che ci hai donato la testimonianza ardente,
del giovane Servo di Dio Carlo Acutis, 
che dell’Eucaristia fece il centro della sua vita
e la forza del suo quotidiano impegno
perchè anche gli altri Ti amassero sopra ogni cosa,
fa’ che possa essere presto
annoverato tra i Beati e i Santi della Tua Chiesa.

Conferma la mia Fede,
alimenta la mia Speranza,
rinvigorisci la mia Carità,
a immagine del giovane Carlo,
che, crescendo in queste virtù,
ora vive presso di Te.
Concedimi la grazia di cui tanto ho bisogno…

Confido in Te, Padre,
e nel Tuo amatissimo Figlio Gesù,
in Maria Vergine, nostra dolcissima Madre,
e nell’intercessione del Tuo Servo Carlo Acutis.

Padre nostro …
Ave Maria …
Gloria al Padre … 

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Imprimatur in Curia Archiepiscopali Mediolanensi
6.10.2014 +Angelo Mascheroni

Carlo Acutis è nato a Londra il 3 Maggio 1991, muore, a Monza il 12 Ottobre 2006, a soli 15 anni a causa di una leucemia fulminante, lasciando nel ricordo di tutti coloro che l’hanno conosciuto un grande vuoto ed una profonda ammirazione per quella che è stata la sua breve ma intensa testimonianza di vita autenticamente cristiana.

Da quando ha ricevuto la Prima Comunione a 7 anni, non ha mai mancato all’appuntamento quotidiano con la Santa Messa.

Cercava sempre o prima o dopo la celebrazione eucaristica di sostare davanti al Tabernacolo per adorare il Signore presente realmente nel Santissimo Sacramento.

La Madonna era la sua grande confidente e non mancava mai di onorarla recitando ogni giorno il Santo Rosario.

Questo post è stato letto 26184 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. marisa ha detto:

    Caro Carlo acutis che gioia la notizia della tua Santificazione! Spero tu sia guida nei giovani di questo tempo in subbuglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *