Novena a San Paolino da Nola

Questo post è stato letto 166 volte

San Paolino da Nola - Tempo di preghiera

La novena a San Paolino da Nola
si recita dal 13 al 21 Giugno

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O dolcissimo nostro protettore San Paolino, noi ammiriamo i singolari pregi del vostro tenero cuore e rendiamo grazie al Padre da cui ogni grazia discende, che si compiacque di donare alla nostra Città e Diocesi un vescovo così grande e glorioso.

Rapito all’amore di Dio, disprezzaste le immense ricchezze della vostra famiglia, gli onori del secolo, lo splendore del consolato, facendovi povero per Gesù Cristo e, insieme con la vostra santa sposa Terasia, consacraste la vita nell’esercizio di ogni virtù, riponendo le vostre delizie nel promuovere con fervido zelo la maggior gloria di Dio e il culto dei Santi.

O guida nobilissima dei nostri passi, traete col vostro esempio i nostri cuori a Dio, affinché lo amiamo sopra ogni cosa e aspiriamo solo alle gioie eterne per essere partecipi della vostra gloria in cielo.

Gloria al Padre…

O splendido modello di cristiana perfezione, glorioso San Paolino, noi ammiriamo gli arcani disegni di Dio che vi condusse fino alla più sublime santità, che tutta in voi si manifestava non solo dalle opere, ma ancora dall’indole mitissima dal soave sorriso del volto, dalla dolcezza delle parole.

Decorato della dignità episcopale, offriste tutta l’anima per il bene del gregge affidatovi, e con vincoli di sincera amicizia stringeste a voi i più celebri uomini del vostro tempo, da Sant’Ambrogio a San Girolamo a Sant’Agostino, facendo di Nola come un crocevia dello spirito, luogo di pace, di ospitalità, di preghiera.

O nostro amorevole padre, impetrateci la
grazia di santificare con le opere lo stato in cui piacque a Dio di collocarci, ed in cuore infondeteci quei sentimenti di amore verso il prossimo che ci rendono, in mezzo ai nostri fratelli, veri imitatori della vostra soavità e dolcezza.

Gloria al Padre…

O Padre dei poveri e consolatore degli afflitti, pietosissimo San Paolino, che tutte le vostre ricchezze esauriste nel soccorrere gli indigenti, tanto che gli orfani, le vedove, gli abbandonati ritrovarono in voi il padre, il difensore, l’alimento, la vita: noi ammiriamo il vostro tenerissimo amore che dal Figlio di Dio crocifisso per l’eterna salute del genere umano attingeste e a piene mani riversaste su questo gregge nolano.

O generoso benefattore dei nostri padri, costituito da Dio quale potente intercessore nell’impetrare la divina provvidenza, guardate le angustie ed esaudite le preghiere di quanti vi invocano nei loro bisogni!

Rammentate che nessuno mai a voi ricorse senza riportarne consolazione e sollievo, e distendete su tutti i devoti la mano vostra benefica, che somministra alla vita temporale il pane quotidiano ed alimenta la vita dell’anima con quella paterna benedizione che imploriamo sopra di noi raccolti all’ombra del vostro patrocinio, sulle nostre famiglie, su Nola e su l’intera nostra Diocesi.

Gloria al Padre…

Prega per noi, o beato Paolino
Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo

Preghiamo

O Dio, che nel vescovo Paolino hai dato alla tua Chiesa un luminoso esempio di servizio pastorale e di amore ai poveri, concedi a noi che lo veneriamo maestro e protettore, di imitare fedelmente la sua testimonianza. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

DAL MARTIROLOGIO ROMANO

San Paolino, vescovo, che, ricevuto il battesimo a Bordeaux e lasciato l’incarico di console, da nobilissimo e ricchissimo che era si fece povero e umile per Cristo e, trasferitosi a Nola in Campania presso il sepolcro di san Felice sacerdote per seguire da vicino il suo esempio di vita, condusse vita ascetica con la moglie e i compagni; divenuto vescovo, insigne per cultura e santità, aiutò i pellegrini e soccorse con amore i poveri.

Questo post è stato letto 166 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *