II Domenica di Pasqua – Anno B

Questo post è stato letto 2003 volte

II Domenica di Pasqua – Anno B

LETTUREAt 4,32-35; Sal 117; 1 Gv 5,1-6; Gv 20,19-31

 

Indicazioni Liturgiche

“Otto giorni dopo” quella sera di Pasqua in cui aveva alitato il suo soffio vitale sui suoi, radunati nel cenacolo pieni di timore, Gesù risorto si fa nuovamente presente al gruppo dei discepoli e Tommaso è con loro. Queste apparizioni di Gesù, il primo giorno dopo il sabato o l’ottavo giorno della settimana, sono a fondamento della Domenica, Giorno del Signore risorto, che noi celebriamo come “Pasqua settimanale”. Ottavo e primo giorno sono attributi di un tempo che dev’essere considerato oltre questo nostro tempo. È un tempo fuori del tempo, un anticipo dell’eternità o del mondo della risurrezione già cominciato.

PROPOSTA CANTI

Introito:

 – E’ il giorno del Signore (Eucaristia. Cuore della Domenica)

 – Nella tua luce, o Cristo risorto (Domeniche di Pasqua – A)

 – Chiesa del Risorto (O Luce radiosa)

 

Aspersione:

– Ecco l’acqua (O notte gloriosa)

– O Fonte di vita (Pasqua)

– Ecco l’acqua (G. Liberto)

– Ecco l’acqua che dona la vita (Veglia pasquale)

 

Sequenza pasquale: Cantata possibilmente in Gregoriano


Presentazione dei doni

– Fa’ splendere la fede (A. Ortolano)

– Cantate Domino canticum novum (Resurrexit)

– Io sono risorto (Pasqua)

 

Comunione

– Diremo la tua gloria (A. Ortolano)

– O luce radiosa (O luce radiosa)

– Cristo nostra Pasqua (O notte gloriosa)

– Pasqua del mio Signore (O Fonte della Luce)

– Alla Cena dell’Agnello (O Luce radiosa)

 
Finale

– Un cuor solo (O Croce nostra Speranza)

– Figli di Dio (A. Ortolano)

– Regina Caeli (Anonimo XVIII Secolo)

Questo post è stato letto 2003 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *