Contatore accessi gratis

Dedicazione della Basilica Lateranense – Anno A – B – C

Questo post è stato letto 726 volte

Dedicazione della Basilica Lateranense

 

LETTURE: Ez 47,1-2.8-9.12; Sal 45; Gv 2,13-22

Nella dedicazione della Basilica Lateranense, le Chiese di tutto il mondo, unendosi oggi alla Chiesa di Roma, le riconoscono la « presidenza della carità » di cui parlava già sant’Ignazio di Antiochia.

Similmente avviene per la festa della Dedicazione della chiesa cattedrale di ogni diocesi, alla quale sono «legate» tutte le parrocchie e le comunità che ne dipendono.

In ogni edificio-chiesa dedicato a Dio si celebra quel «mistero di salvezza» che opera meraviglie in Maria, negli Angeli e nei Santi. Quella di oggi è una festa del «Signore».

Il Verbo, facendosi carne, ha piantato la sua tenda fra noi (cf Gv 1,14). Cristo risorto è presente nella sua Chiesa: ne è il Capo.

Le chiese in muratura sono un segno di questa presenza di Cristo: è lui che ivi parla, dà se stesso in cibo, presiede la comunità raccolta in preghiera, «rimane» con noi per sempre (SC 7).

NOTA: Quando questa festa ricorre in domenica, si proclamano le tre letture qui indicate; se la festa ricorre in settimana, si sceglie come prima lettura una delle due che precedono il Vangelo; il Salmo responsoriale è sempre lo stesso.


PROPOSTE PER I CANTI

 

INTROITO

– In spirito e verità (Celebriamo in spirito e verità)

– Pietre vive (La gioia di sempre)

– Venite alla casa di Dio (Nella casa del Padre)

– Verso la casa di Dio (Celebriamo Cristo)

 

 

COMUNIONE

– La dimora di Dio tra gli uomini (Celebriamo in spirito e verità)


– Pietre vive (Chiesa che annuncia)

 

FINALE

– La tua Chiesa (Celebriamo Cristo)

Questo post è stato letto 726 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *