Contatore accessi gratis

Venerdì Santo

Questo post è stato letto 2158 volte

Venerdì Santo Passione del Signore

 

LETTURE: Is 52, 13-53, 12; Sal 30; Eb 4, 14-16; 5, 7-9; Gv 18, 1-19, 42

 

Indicazioni liturgiche

Nel mattino del Venerdì santo e del Sabato santo abbia luogo la celebrazione comunitaria dell’Ufficio delle Letture e delle Lodi mattutine. Si preparino per tempo dei fogli per tutti.

Nel Venerdì santo, purtroppo, alcune realtà “popolari”, mettono in ombra l’azione liturgica pomeridiana: la celebrazione della Passione del Signore deve avere il posto di privilegio durante tale giorno. Si faccia in modo che, tutte le altre manifestazioni (processioni, Via Crucis, ecc.) abbiano il loro fulcro nella celebrazione della Passione e da essa ne scaturiscano.

Per la celebrazione della Passione del Signore nel Venerdì santo si seguano scrupolosamente le indicazione della Lettera circolare “Paschalis solemnitatis” e del Messale Romano.

 

PROPOSTA CANTI:

La liturgia inizia nel silenzio

 

Ostensione e bacio della Croce

– Ti saluto o Croce santa (Nella Casa del Padre – ELLEDICI)

– Popolo mio (Cristo è nostra Pasqua)

– Del Re i vessilli avanzano / Vexilla Regis (O Croce nostra speranza)

– Da sempre ti ho amato (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Del Re i vessilli avanzano/Vexilla Regis (RNCL – O Croce nostra speranza)

– Ti saluto o Croce santa (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Croce di Cristo (Rep. Naz. Canti Liturgici)

 

Comunione

– Adoro te devote (Lorenzo Perosi – San Tommaso D’aquino)

– O Croce fedele (Cristo è nostra Pasqua)

– O Croce gloriosa (Settimana Santa)

– Dalle sue piaghe (O Croce nostra speranza)

– Nostra gloria è la Croce (Cristo è nostra Pasqua)

 

La liturgia non prevede un canto finale: l’assemblea si scioglie in silenzio

Questo post è stato letto 2158 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *