XX Domenica T.O – Anno A

Questo post è stato letto 921 volte

XX Domenica T.O – Anno A

 

LETTURE: Is 56, 1.6-7; Sal 66; Rm 11, 13-15.29-32; Mt 15, 21-28


Indicazioni Liturgiche

L’annuncio di questa Domenica è chiaramente il messaggio dell’universalità della salvezza che Dio indirizza a tutte le genti. L’elezione del popolo di Israele si estende, già nello sviluppo della rivelazione della prima alleanza e poi in modo definitivo con Gesù, per abbracciare tutte le genti di ogni luogo e di ogni tempo. Dal canto suo la Chiesa ha la vocazione di diventare segno profetico e luogo di attuazione di questa chiamata universale.

Come conciliare il progetto universale di Dio che mira a salvare tutta l’umanità, con l’elezione di Israele, scelto e separato di mezzo alle nazioni? Come interpretare fedelmente la volontà di Dio a riguardo? La Chiesa dei primi tempi ha dovuto affrontare non poche difficoltà fra tentativi “particolaristici” e pressioni “esclusiviste”. Al tempo stesso la Chiesa ha preso coscienza che la comunione voluta da Dio con l’uomo in Cristo, non poteva che avere il carattere dell’universalità e dello slancio missionario.

In questa Domenica che pone l’accento sul disegno universale di salvezza si può valorizzare l’eventuale presenza di persone provenienti da altre nazioni, affidando loro qualche incarico ministeriale (se adeguatamente preparate) o per chiedere una breve testimonianza con qualche esempio su come la fede cristiana viene vissuta e celebrata nei rispettivi paesi d’origine. Se sono presenti più persone da costituire anche un piccolo gruppo omogeneo, si può affidare loro un canto o un rito (per esempio, la processione dei doni).

Ancora una volta vale la raccomandazione per la scelta di canti appropriati, circa il tema della fede.

 

PROPOSTA CANTI

Introito

– Noi uniti a te (Messa dei popoli)

– Fa’ splendere la fede (A. Ortolano)

– Noi ti lodiamo, Signore (Nel Giorno del Signore

 

 

Presentazione dei doni

– Accogli i nostri doni (E’ bello lodarti)

– Ci benedica il Signore (A. Ortolano)

 

 

Comunione

– Oltre la memoria (Nella casa del Padre)

– Credo in te (Non temere)

– Per sentieri di pace (Come figli di un unico Padre)

 

 

Finale

– Ti lodino i popoli, Dio (Alleluia, è risorto)

– Apostolo delle genti (M. Frisina)

– Quando cammino (Nella casa del Padre)

Questo post è stato letto 921 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *