Contatore accessi gratis

XIV Domenica T.O – Anno C

Questo post è stato letto 1250 volte

LETTURE: Is 66,10-14; Sal 65; Gal 6,14-18; Lc 10,1-12.17-20

Indicazioni Liturgiche

Gesù aiuta i suoi discepoli, che egli invia nel mondo.

Il terzo Isaia descrive, nel brano odierno, la gioia di Gerusalemme. Il Signore le dà consolazione e prosperità.

Gesù invia i suoi discepoli e chiede che si preghi perché non manchino mai operai nella Chiesa, cioè vocazioni. Il loro compito è quello di evangelizzare e di guarire, con mitezza ed umiltà, in povertà, senza ricchezze e sicurezze.
C’è chi li accoglie e chi li rifiuta; non bisogna spaventarsi, né farsi illusioni. L’importante è predicare. Il bilancio di quella prima spedizione missionaria è però positivo: i discepoli ritornano con tenti dei successi avuti. Gesù li richiama al motivo più grande della loro gioia: l’elezione che è stata dono di Dio.
San Paolo poi parla del proprio apostolato e delle sue difficoltà. Per lui, la croce di Cristo è un vanto; sa infatti che essa è la via della risurrezione.

La convocazione settimanale per celebrare l’Eucaristia mette in evidenza come il farsi della Chiesa non è né istantaneo, né automatico. Necessita di un impegno costante, di riprese continue. E’ utile sottolineare questo aspetto per rimotivare il senso della partecipazione settimanale all’Eucaristia.

I canti scelti sottolineino il valore della chiamata, l’esigenza della missione, l’apporto che l’Eucaristia celebrata e accolta consegna per l’impegno alla missione dei battezzati.

PROPOSTA CANTI

Introito

– Cantico d’Isaia (Non di solo pane)

– Chiesa che annuncia (Chiesa che annuncia)

– Con voce di giubilo (Eucaristia sul mondo)

Presentazione dei doni

– Rendiamo grazie a te (Vieni Soffio di Dio)

– Come incenso (Cristo ieri oggi sempre)

– Benedetto sei tu Signore (Alla Cena del Signore)

Comunione

– Gustate e vedete (Pane di vita nuova)

Come unico pane (Rep. Naz. Canti Liturgici)

– Il pane del cammino (Rep. Naz. Canti Liturgici)

Finale

– Andate in tutto il mondo (O Luce radiosa)

– Andate per le strade (Nella casa del Padre)

Questo post è stato letto 1250 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *