Contatore accessi gratis

Tutti i Santi – Anno A

Questo post è stato letto 806 volte

Tutti i Santi – Anno A

 

LETTURE: Ap 7,2-4.9-14; Sal 23; 1 Gv 3,1-3; Mt 5,1-12a

 

Gesù Cristo, divenuto «Signore», trasmette la sua santità alla Chiesa per mezzo dei sacramenti che portano all’uomo la vita di Dio (cf Mt 13,24-30; 25,2; Col 1,22; 2 Cor 1,12).

Questa dottrina era così viva nei primi secoli, che i membri della Chiesa non esitarono a chiamarsi «i santi» (cf 2 Cor 11,12;Rm 15,26-31; Ef 3,5-8; 4,12) e la Chiesa stessa era chiamata «comunione dei santi».

Questa espressione, che troviamo ancora nel Credo, trae la sua origine dall’assemblea eucaristica, durante la quale «i santi» partecipano alle «cose sante».

La santità cristiana appare, dunque, come una partecipazione alla vita di Dio, che si attua con i mezzi che la Chiesa ci offre, in particolare con i sacramenti.

La santità non è il frutto dello sforzo umano che tenta di raggiungere Dio con le sue forze; essa è dono dell’amore di Dio e risposta dell’uomo all’iniziativa divina.

 

INTROITO

– Rallegriamoci ed esultiamo (Pane di vita nuova)

– Vidi la nuova Gerusalemme (Vergine Madre)

– Nobile santa Chiesa (Nella casa del Padre)

– Salga a te Signore

 

 

PRESENTAZIONE DEI DONI

– Come incenso (Cristo ieri oggi sempre)

– Beati quelli che ascoltano (Nella casa del Padre)

 

 

COMUNIONE

– Beato chi mangia il tuo pane (Alla Cena del Signore)

– Venite a me (Venite a me)

– Beatitudini (Benedici il Signore)

– Beati voi (Cristo è risorto)

– Beati voi (Vieni Soffio di Dio)

 

 

FINALE

– Avete amato (C’è ancora Amore)

– Testimoni dell’amore (Alleluia è risorto)

Questo post è stato letto 806 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *