Preghiera a S. Bartolomeo Apostolo

Questo post è stato letto 646 volte

San Bartolomeo Apostolo - Tempo di preghiera

La preghiera a S. Bartolomeo Apostolo
si recita nel giorno della memoria liturgica il 24 Agosto

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O grande Apostolo san Bartolomeo,
per quella contentezza che ora godete nel Cielo
in premio della vostra intrepidezza
nel sostenere il martirio della scortificazione
e poi della decapitazione,
per quell’eccelso grado di gloria
che raggiungeste in ricompensa dell’ossequio dimostrato quotidianamente
verso l’infinità Maestà di Dio nel vostro lungo e travagliato peregrinare di quaggiù,
otteneteci, o gran santo,
che noi sappiamo sopportare con costanza e pazienza i dolori,
i travagli e le miserie di quaggiù,
senza mai venir meno di fede alla Divina Provvidenza,
affinchè come voi, dopo un terreno e breve patire
arriviamo all’eterno e celeste gaudio.

Padre nostro …
Ave Maria …
Gloria al Padre …

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen


OPPURE

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O San Bartolomeo, nostro Patrono e Protettore
dal trono dove siedi glorioso, alla destra dell’Agnello
stendi la tua mano a nostra difesa.
Ti preghiamo di allontanare da noi gli orrori delle guerre,
le divisioni, le rovine dei terremoti.

A te affidiamo o Apostolo di Cristo,
i papà e le mamme, colonne della società,
perché siano ardenti di fede e di carità generosi educatori,
forgiati dalla Parola di Dio,
fa che non vengano mai meno a questa missione altissima che Dio ha loro affidato
e guardino sempre di più a Cristo Gesù nel riconoscerlo quale unico Maestro e Signore.

Il coltello nella tua mano è vessillo e simbolo del sacrificio,
insegna ai papà e alle mamme che la loro vita è totale oblazione per il bene dei figli,
dell’umanità e della Chiesa, nel contempo ti preghiamo,
che la tua destra benedicente possa far scendere copiose benedizioni sulle famiglie
che si trovano in difficoltà spirituali e temporali
e perché in esse torni con la tua intercessione la serenità e la pace.
Sii il difensore dei nostri bimbi che ignari dalle insidie che li circondano,
portano nelle nostre strade la gioia e la luce del loro candore immacolato. 

Difendici dagli assalti di Satana che ci insidia con la stampa corrotta,
con correnti di pensiero in contrasto al Vangelo,
con il ricorso alla magia e alla superstizione, con la divisione nelle famiglie.

Ti preghiamo, o Santo Protettore per i nostri giovani,
che inquieti corrono su tante vie non buone attingendo acqua in cisterne screpolate
dimenticando la parola del maestro “Chi ha sete venga a me e beva”
Hanno sete di verità e di amore ma bevono acqua malsana di dottrine prive di vita.

O san Bartolomeo, tu che a piedi scalzi ha percorso le terre più impervie in cerca di anime
non trascurare questa porzione del gregge di Cristo esposto a tanti pericoli.
Ai nostri giovani mostra la via diritta della fede che dona salvezza e vera pace. 

Ti preghiamo ora per gli infermi.
Il dolore è spesso pane quotidiano di tanti tuoi figli desolati ed afflitti.
Consolali, o nostro Patrono, ottieni la forza e la rassegnazione che solo la fede sa infondere
affinché il dolore del corpo purifichi le anime e le renda più preziose dinanzi a Dio.
Ottieni agli infermi il dono interiore della pace
che compensa i dolori del corpo e le afflizioni dell’anima.

Assisti coloro che hanno compiti di responsabilità nell’amministrazione della cosa pubblica,
affinché prevalga il bene comune per il progresso civile e sociale della comunità
ed il cuore sia aperto alla necessità dei più bisognosi.

O perla preziosa agli occhi di Gesù,
intercedi per noi, affinché aumenti in noi la fede,
quella fede che tu predicasti con spirito vivo e ardente,
senza falsità.
Dai coraggio nel testimoniare la nostra fede
in Cristo morto e risorto,
infondi nel cuore di molti che la fede senza le opere è morta,
che la vera fede ci rende forti,
zelanti nel lodare il Signore e nel servire i fratelli,
mentre una fede languida rende triste la vita. 

Il nostro pensiero in questo momento va ai nostri missionari,
chiamati oggi ad annunciare Gesù per le vie del mondo.
Sii per loro sicuro compagno di viaggio.

Infine ti chiediamo, di ottenerci una scintilla del tuo amore per i fratelli.
Tu, hai dato per essi il sangue a suggello di un autentica amicizia nel nome di Gesù.
Come il Maestro ci fai comprendere che nessuno ama i fratelli più di colui che per essi dona la vita.
Ti preghiamo, fa che nella nostra Comunità riviva l’amore che Gesù portò fra gli uomini
e che resi uniti e forti i primi cristiani nei quali si legge che formavano un cuore solo e un anima sola.

Fa che i discepoli di Gesù
abbiano ancora il distintivo della carità.
così come egli disse : “Da questo riconosceranno
che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri”.

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Questo post è stato letto 646 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *