Contatore accessi gratis

Preghiera alla Madonna del terremoto con audio mp3

Questo post è stato letto 7548 volte

Madonna del terremoto - Tempo di preghiera


La preghiera alla Madonna del terremoto

si recita prima o dopo un terremoto
o per chiedere protezione da eventi calamitosi

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O beatissima Regina del cielo e della terra,
che mentre stavi sotto la croce di Gesù, tuo Figlio,
e la spada del dolore ti trapassava l’anima
per diventare la Madre di tutti i viventi,
hai sentito sotto i tuoi piedi tremare la terra,
soccorri i tuoi figli che gemono spaventati dal terremoto.

La terra rimbomba di un sordo boato,
attorno a noi crollano il presente e il passato
e le nostre anime smarrite si chiedono:
che cos’è l’uomo, perché Tu, o Signore, te ne ricordi?

Fatto a immagine e somiglianza di Dio e circondato di gloria,
eppure ha divorato come un figlio dissoluto i doni del Padre,
ha tradito l’Amore di Gesù, ha spento lo Spirito Santo,
fino a meritare il castigo di Dio.

O Madre Santissima, piena di Grazia e di Misericordia,
intercedi per noi presso tuo Figlio:
prendi le nostre mani e guidaci a Lui,
perché converta i nostri cuori e perdoni i nostri peccati.

Liberi dall’inquietudine e dalla disperazione,
seguiremo la via della salvezza e canteremo
in eterno con te le meraviglie di Dio.
Amen

(Preghiera scritta da don Marco Belladelli)

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

Altre preghiere contro il terremoto

Preghiera a S. Emidio

Preghiera nelle calamità

Contro ogni pericolo o calamità

 

 

Questo post è stato letto 7548 volte

Tempo di preghiera

La preghiera è un cammino che ci porta verso Dio. E' un percorso impegnativo che, a volte, sembra essere superiore alle nostre forze e capacità. Ma con il Suo aiuto possiamo cercare di intraprendere questo viaggio con il sostegno della Chiesa, coi suoi Sacramenti e con i nostri fratelli. Buona preghiera.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *